IL GIOCO CHE NON C'ERA

gioco da tavolo collaborativo
di improvvisazione letteraria

scopri cos'è

Ehi, ma chi sono iCartonauti?

Il viaggio verso gli infiniti mondi creati dall’immaginazione sta per cominciare …

Può un gioco letterario aiutare la scrittura? Aiutare ad “avere voglia di scrivere” e forse scrivere meglio?
CartaCarbone Festival presenta “iCartonauti” gioco letterario collaborativo in cui si scrive un racconto dall’inizio alla fine scoprendo il potere magico della scrittura. Il potere di farci entrare più profondamente in noi stessi pur aprendo uno spiraglio su mondi sconosciuti, che ci pare stiano altrove e invece sono dentro di noi.

84 illustrazioni degli allievi della Scuola internazionale di Sarmede, sono state selezionate per animare le carte da gioco e saranno fonte di ispirazione per i giocatori che si cimenteranno in un gioco da tavolo innovativo in cui disegni e parole danno vita a racconti inaspettati.
Le illustrazioni saranno in mostra a Cà dei Ricchi a partire da mercoledì 11 ottobre alle 18.00 e per tutta la durata della manifestazione.

Seguici! Il viaggio è appena cominciato.

carte illustrate

matite

illustratori

Si tratta di un gioco collaborativo costituito da 84 carte-ispirazione illustrate, 24 carte vincoli e un tabellone con il “percorso delle ispirazioni”. Durante la partita i giocatori concorrono alla creazione di un racconto che sarà al contempo personale e collettivo, parlerà di ognuno con il contributo di tutti. È un gioco semplice nella meccanica, che prevede un tempo breve di apprendimento per permettere di iniziare subito a giocare, ma sufficientemente complesso nelle fasi di svolgimento da tenere desta l’attenzione e il coinvolgimento anche emotivo dei partecipanti.

Obiettivo è raccontare una storia dall’inizio alla fine, superando il “blocco dello scrittore” e gli altri ostacoli alla scrittura.

Il gioco si svolge in cinque fasi più il finale. Ogni fase corrisponde ad un momento del racconto: esordio, obiettivo, impedimento, superamento, raggiungimento e finale. Così i giocatori sono guidati a costruire una struttura narrativa riconoscibile: ogni fase è suddivisa in diversi turni, il cui numero varia a seconda della scelta iniziale dei giocatori – scrivere un racconto breve, una novella o un romanzo.

Ogni carta di gioco contiene quattro elementi: l’illustrazione, una regola, ‘parole in libertà’ e ‘verità nascoste’ alternate a ‘suggerimenti’. Questi elementi sono stati scelti per stimolare i giocatori a cercare ispirazione nella propria immaginazione ma anche nel proprio vissuto e per arricchire il racconto di fatti e aneddoti, rendendo la struttura narrativa più avvincente per tutti i giocatori.

IL RACCONTO BREVE
da 3 a 6 giocatori
45 minuti
percorso blu

LA NOVELLA
da 3 a 6 giocatori
1 ora e 30 minuti
percorso rosso

IL ROMANZO
da 3 a 6 giocatori
2 ore
percorso giallo

Le Illustrazioni

Il mazzo delle ispirazioni è illustrato

grazie alla generosa collaborazione degli allievi

della Scuola Internazionale di Illustrazione di Sarmede.

Sono 84 illustrazioni originali da 43 autori

che hanno risposto all’appello dai quattro angoli della terra.

tutti gli autori
Cos'è un gioco collaborativo?

I giocatori collaborano per raggiungere un obiettivo finale. In pratica sono chiamati a fronteggiare un ostacolo comune, in questo caso il blocco dello scrittore, anziché gareggiare l’uno contro l’altro. La partita viene vinta collettivamente se i giocatori riescono a collaborare e superare gli ostacoli: è l’intero gruppo che agisce nel gioco.

Chi può giocare?

Può giocare chiunque abbia voglia di scrivere una storia, misurandosi con i vincoli di composizione che sono proposti durante una partita. Occorre solo un po’ di tempo libero, un tavolo e un po’ di spensieratezza.

Si può giocare in famiglia?

Certo.

Quanto dura una partita?

La durata della partita dipende dal tipo di storia da che i giocatori scelgono di raccontare, e dal numero di giocatori. Ci sono tre percorsi, per il racconto breve, la novella e il romanzo. A ciascun tipo corrisponde un numero crescente di caselle da percorrere, e un maggior numero di contributi da scrivere. Indicativamente i tempi sono:

  • racconto breve: 45 minuti
  • novella: 1 ora e mezza
  • romanzo: 2 ore
Quanti giocatori sono necessari?

Il gioco necessita di almeno tre persone, ed è giocabile con sei giocatori.  A turno un giocatore ha il ruolo di narratore, e sceglie tra i possibili contributi scritti degli altri giocatori: dunque occorrono almeno tre giocatori per attivare il meccanismo; e con più di sei giocatori le partite diventano eccessivamente lunghe.

Qual è l'età consigliata per giocare?

Per giocare occorre scrivere seguendo regole di composizione grammaticale o sintattiche, con un meccanismo di gioco apprezzabile dai 14 anni in su. Ma non è una regola categorica, e la natura collaborativa del gioco consente ai giocatori di condividere le conoscenze e contribuire alla comprensione delle regole più difficili anche durante la partita.

COMPRALO ADESSO

Nei giorni del Festival ad un prezzo speciale (fino a domenica 15 ottobre).

Spedizione 4 euro, gratis quando sono acquistate almeno due scatole.

VADO A COMPRARLO